Pagine

giovedì 16 dicembre 2010

Post breve e moooolto acidello

Da un paio di giorni incontro persone (conoscenti, tipo vicini di casa, amici di amici, gente con cui si parla giusto del più e del meno) che dopo avermi chiesto notizie della piccola Ciopola ed aver ascoltato (?) un breve resoconto sulle sue recenti evoluzioni, mi pongono inevitabilmente la cruciale domanda: - A quando un fratellino? Non vorrai mica lasciarla figlia unica eh? E giù lo sproloquio su quanto i figli unici siano viziati e ancora varie ed eventuali .
Ma come si dice da queste parti : - un "ballino" (leggi:grande sacco) di fatti vostri, no?
Ma ti pare che devo rendere conto proprio a te?  Non è che fare un figlio è come prendere un gatto (con rispetto per il gatto), che uno decide, lo prende e porta a casa....
Lo so, che sembro acida e scostante ma il tema è caldo e vorrei essere lasciata in pace.
Si accettano suggerimenti su come mettere a tacere garbatamente tutte le lingue lunghe

12 commenti:

Micaela ha detto...

puoi sempre rispondere: "Quando deciderò di procreare di nuovo, sarai il primo/la prima a saperlo, fino a quel momento, mi diverto con le prove generali... sai com'è, ci si prende gusto..."

serenamanontroppo ha detto...

Beh, però parlare di "prove generali" alla signora del piano di sopra mi provoca un po' di imbarazzo, però magari è la volta che la smette!!

Micaela ha detto...

Io dico che la signora del piano di sopra è PERFETTA per questo discorsetto... in pratica la prendi di sorpresa, la annienti... se poi ci aggiungi pure: "non ci faccia caso a quei rumori la notte... stiamo cercando di fare un fratellino..." Allora la SMETTE DI SICURO!

serenamanontroppo ha detto...

Non so se ce la farò ad essere così diretta...però proverò!

Micaela ha detto...

ahaahahahah!!!
Sai che ridere se riesci a farlo!?
Ovviamente poi ci racconti tutto, eh!

Mamma Papera ha detto...

tesoro, mi spiace per questa situazione, rispondi sinceramente e vedrai che ti lasceranno in pace

CosmicMummy ha detto...

non ho suggerimenti ma TI CAPISCO perfettamente!!! e quelli che ti dicono 'falli vicini di età così crescono insieme!'... guardacaso però chi ti dice questa frase NON ha figli, perchè chi ce li ha anche se ha scelto di farli uno dopo l'altro sa cosa significa e non si permetterebbe mai di farla tanto facile e dare giudizi gratuiti così! forse bisognerebbe solo avere la faccia tosta di rispondere 'sono affari miei'.

serenamanontroppo ha detto...

Cara cm, hai centrato il punto. La domanda mi viene posta proprio da chi figli non ne ha o da chi ha un solo figlio.
Proverò, come dicevo nell'altro commento, ad essere più diretta!

eteVaM ha detto...

Tra l'altro i figli non vengono a comando, e se tu ci stessi provando e non ci riuscissi?!? E' sempre indelicato chiedere e indagare su questi argomenti!
Anch'io sarei diretta e dopo un po' direi che sono scelte personali e private!

serenamanontroppo ha detto...

Sì ete concordo con te, infatti data l'esperienza vissuta (La Ciopola non è arrivata in un attimo!) non chiedo mai a nessuno se ha intenzione di fare figli, ma c'è invece chi non può fare a meno di aprire la bocca senza collegarla al cervello.

serenamanontroppo ha detto...

p.s. comunque non ci stiamo provando!

MammaMoglieDonna ha detto...

Queste domande invadenti vanno rispedite al mittente rispondendo a tono! Brava Micky