Pagine

lunedì 25 ottobre 2010

ma la notte NO....aiuto!

Lo so sono ripetitiva (dell'argomento avevo già parlato in questo post), ma la questione è piuttosto angosciante: continuano le notti insonni! (stavolta è certo la causa sono i denti!, oltre ad avere delle gengive super gonfie, la ciopola stessa dice:- ohi ohi dente mamma!)
Il week end è stato drammatico, (risvegli con pianto inconsolabile e singhiozzi!) stanotte per esempio è stato più il tempo che ho trascorso a rassicurare la piccola che quello trascorso a letto...per me nota dormigliona, è praticamente un incubo!
Stamani, ho chiamato pure la pediatra per sentire se era possibile somministrarle una qualche sostanza "dopante" (sa dottoressa ormai ha quasi 22 mesi...), ma niente, pur comprendendo il mio sgomento (eh la solita povera pazza!),  non mi ha consigliato altro che tachipirina e camilia...praticamente acqua fresca per la piccola "indemoniata" :-).
In breve, non ce la faccio più e non posso far altro che sopportare e aspettare che passi...e prima o poi passerà (passerà?)

14 commenti:

Micaela ha detto...

Sì, deve passare per forza...
dici che la somministrazione di un po' di nurofen in questi casi sarebbe da madre snaturata?

serenamanontroppo ha detto...

Il nurofen in verità me l'aveva suggerito anche una mia carissima amica, sul suo piccolo mi dice che ha un effetto fantastico...
Però il bimbo ha quasi tre anni (un'anno esatto più grande della Ciopo) e non vorrei che per la mia piccola fosse ancora troppo presto...

MammaMoglieDonna ha detto...

Nurofen?
Ma è un anti-infiammatorio che la pediatra ci ha prescritto qualche tempo fa.. Filippo ha 2 anni e la dose indicata dalla pediatra è di 3ml anche se il bugiardino ne indica 5ml.
Passerà è certo!
Ma la bimba dorme da sola? In cameretta sua?
Filippo ha iniziato a dormire tutta la notte solo quando ho trasferito il suo lettino in camera nostra.
Pensaci...

Antonella ha detto...

Povera ciopola e povera te!! La mia scricci ha quasi 10 mesi e niente denti, ma di notti in bianco me ne fa fare lo stesso... chissà che mi aspetta :(

eteVaM ha detto...

La BiBi per fortuna dorme...ma ha avuto anche lei il suo periodino..e lì ho capito perchè la privazione del sonno è usata come tecnica di tortura...e ho ammirato mia sorella per la sua sanità mentale...mia nipote non ha dormito per 3.5 anni!!!!!
Forza e coraggio

Micaela ha detto...

Ritornando al nurofen, il mio pediatra, per le crisi acute di infiammazione di gola e/o orecchie e/o gengive...etc... me lo fa somministrare anceh alla piccolina (9 mesi), prova a chiederglielo... poi vabbè, sono scuole di pensiero...

serenamanontroppo ha detto...

Vi ringrazio per la solidarietà, per fortuna (?) stanotte ho avuto solo 3 risvegli! (gestibili).
Ieri mi sono anche documentata su nurofen, in particolare ho cercato di approfondire la differenza tra ibuprufene (principio attivio del nurofen) e paracetamolo (tachipirina) per capire quale dei due fosse più indicato per calmare il dolore, praticamente si equivalgono.
@MMD, la piccola dorme nella sua cameretta (ce l'ho trasferita più o meno al compimento del suo primo anno), ma tanto non dormiva neanche in camera con noi, anche se era più comodo averla accanto. Cmq prima del crollo, valuterò di trasferirla di nuovo!

mely ha detto...

Ciao. Non sai quanto ti capisco.
Con il grande, che ora ha 8 anni, fino ai 3 anni ho dormito niente. Lui con i denti ha iniziato prestissimo, aveva solo 3 mesi, ed è stato il classico delirio.
Ho provato di tutto ma non mai funzionato nulla. Tachipirina, nopron, la passata sul gas l'ho saltata perchè nelle cucine moderne c'è la valvola di sicurezza.
Con la piccola mi ero procurata del valium (1/4 di pastiglia) per ogni evenienza ma lei ha sempre dormito.
Ce la puoi fare!

serenamanontroppo ha detto...

Ciao Mely, benvenuta!
Il tuo è un pensiero di speranza...carino il tuo blog, ci ho dato un'occhiata. Ma scusa l'ignoranza, cos'è lo scrap?

MammaMoglieDonna ha detto...

Io lo avevo messo in cameretta all'età di 5 mesi.
Ha continuato a svegliarsi fino a 16 mesi, quando mi sono decisa a portarlo in camera nostra. I primi giorni si svegliava ma bastava tenergli la manina per riaddormentarlo, poi più niente.
E il bello è che mi son pentita di non averlo fatto prima!
http://mammamogliedonna.blogspot.com/2010/10/co-sleeping-e-affini_01.html

Anche il fatto di avere una routine di addormentamento ha contribuito a tranquillizzarlo.
http://mammamogliedonna.blogspot.com/2010/10/come-ci-addormentiamo_01.html

In bocca al lupo

serenamanontroppo ha detto...

Il Babbone mi ha già paventato l'ipotesi di riportare la piccola in camera, ma per il momento non sono ancora convinta che sia la cosa giusta da fare (mi sembrerebbe di fare un passo indietro, dopo quasi un anno!)...terrò conto dei tuoi suggerimenti e dei consigli che tutte quante mi avete dato.

MammaMoglieDonna ha detto...

Mi sembra di rivedere me, dicevo la stessa cosa "è un passo indietro, che messaggio gli mando?" E invece è stata la scelta più felice che potessi fare, per tutti. Adesso sono tentata di riportarlo in camera sua, ma ho troppa paura di rivivere le nottate di un tempo...

le Frufrù ha detto...

io non sono mamma e conosco bambini che sono stati un po' piu' fortnunati coi denti...
POvera , pero'!
Cosa puo' fare una mamma?!
Bhe...io ho due gatti, posso avanzare un'ipotesi? :D
Starle vicino, cosi' come si puo'. Coccole e carezza, parole dolci sussurrate e trasmettergli calma.
Sostanza dopanti consentite a 22 mesi non ne conosco...
Pero' magari qualcosina di omeopatico si potrebbe rischiare?

serenamanontroppo ha detto...

@MMD sono una gran testona, lo sai? ma prima del crollo valuterò anche la "regressione".
@Chiara, grazie per essere passata da me, in effetti anche se a volte la stanchezza tende a prendere il sopravvento, cerco di starle vicino con la massima pazienza. Per il resto le sto somministrando anche un prodotto omeopatico, ma ci vuole tempo prima di apprezzarne il beneficio.
Un abbraccio a tutte amiche!