Pagine

venerdì 4 febbraio 2011

E son soddisfazioni...

immagine tratta liberamente dal web
Oggi splendeva un bellissimo sole, che riscaldava l'aria rendendo l'atmosfera quasi primaverile.
C'è una radicatissima tradizione locale in base alla quale ogni anno nel periodo che precede San Giuseppe e fino al giorno della citata ricorrenza (il 19 marzo) viene allestito un chiosco, che produce delle deliziose fritelle di riso, nella bellissima piazza della mia medievale città, .
Io ne vado pazza, adoro il contrasto tra la crosta esterna croccante ed il ripieno morbido morbido.
E così, complice il clima, ho deciso di concedermi un pranzo lussurioso a base di fritelle (in realtà alle 8 frittelle si sono aggiunti 2 mandarini), scaldata dal sole.
E' stato un momento davvero piacevole che mi sono gustata fino in fondo, addentando le frittelline calde e rimirando le bellezze architettoniche, libera da ogni pensiero.
Purtroppo il tempo è volato e nonostante per un attimo abbia anche pensato di chiamare in ufficio dicendo che avrei preso un permesso per il pomeriggio (prima o poi questa "pazzia" la faccio!), ho fatto prevalere la razionalità  ("non lasciare a domani, quello che puoi fare oggi") e  me ne sono mestamente tornata al pc, ma che momenti!

P.S. Dato che Micaela mi chiede la ricetta, ve la indico qui sotto, anche se personalmente non l'ho mai sperimentata (la conosco perchè fa parte della tradizione locale):

Ingredienti:
600 grammi di riso;
2 litri di acqua;
scorza di 1 arancia;
mezzo litro d’olio (per friggere);
6 cucchiai di zucchero;
sale.
Farina q.b.
Preparazione:
In una pentola mettere l’acqua e quando bolle, gettare il riso e un pizzico di sale.
Il riso si cuoce insieme alla scorza di arancia a lungo, non deve essere al dente. Scolare e lasciar riposare in un vassoio per 12 ore. Un paio di ore prima di friggere, aggiungere all’impasto la farina in modo da ottenere un'impasto morbido ed omogeneo.
In una padella con l’olio caldo (ma non troppo, altrimenti le frittelle diventano subito marroni), gettare piccole porzioni di impasto di riso con un cucchiaio. Friggere girando con attenzione e scolare quando sono dorate.  Disporre in un foglio di carta assorbente e spolverizzare con lo zucchero.

12 commenti:

pinkmommy ha detto...

almeno sei rientrata in ufficio dopo una pausa pranzo così, rilassante e al sole...se proprio pomeriggio di lavoro deve essere, che cominci con un pochino di buonumore! :)

eteVaM ha detto...

Sì dai una volta la farai questa pazzia :) E poi bone le frittelle di san giuseppe...boooone

serenamanontroppo ha detto...

@pinkymummy.: ciao e benvenuta. Purtroppo la mia pausa pranzo dura solo 30' e quindi è stata solo una breve piacevole toccata e fuga!
@ete: bone frittelle si! Sarebbe stato bello poter condividere con un'amica ;-)

MammaMoglieDonna ha detto...

Brava Sere!
Ti sei concessa un momento tutto per te, ti sentivo serena mentre leggevo il tuo racconto, deve essere stato bello. Brava!

Lizzina ha detto...

Beh dai sei tornata in ufficio ma ti sei goduta delle delizie non solo culinarie, visto che hai la fortuna di abitare in un paese medievale! Beata te!

Mamma Papera ha detto...

mannaggia alla anche io voglio le frittelle

Mammabradipo ha detto...

Mi hai fatto venire voglia! Questo week end devo assolutamente fare le frittelle di mele!!! In fondo è Carnevale, no? :)

serenamanontroppo ha detto...

@MMD: per una volta Serena di nome e di fatto!
@Liz: benvenuta, mi fa piacere trovare la tua visita...sì sono veramente fortuna ad abitare in una meravigliosa città d'arte!
@mammapapera:ti mando una frittellina, alla faccia della dieta!
@mammabradipo: uhm! devono essere buone le frittelline di mele, ci posti la ricetta?

Micaela ha detto...

E la ricetta delle frittelle di riso dov'è????

Micaela ha detto...

mmmm... sembrano buone! Certo... non è una ricetta veloce se si pensa a quelle 12 ore di riposo del riso...
se mi gira uno di questi giorni vedo di accorciare un po' i tempi e vedere cosa ne esce!
Grazie per la ricetta!

serenamanontroppo ha detto...

@Micky: puoi provare ad accorciare i tempi, ma mi è sempre stato detto che il riposo del riso è un fattore importante per la buona riuscita delle frittelle!
Cmq aspetto aggiornamenti

mammachegiochi ha detto...

Ho l'acquolina in bocca!!!ora mi stampo la ricetta.