Pagine

martedì 8 febbraio 2011

Di Biancaneve e altre faccende

Immagine tratta liberamente dal web
 Ore 19,30, bagno di casa. Dopo aver issato la Ciopola su uno sgabellino che le permette di arrivare al lavandino, la sto aiutando a lavarsi le mani.
Guardando dritta lo specchio che ha davanti esclama:
- Mamma come chama la Egina ?(Mamma, come si chiama la Regina);
E ovvio che stiamo parlando di Biancaneve, il tormentone del momento.
- Mah non so Ciopo, non mi ricordo.
- E la Stega ?(e la strega)
- Vedi Ciopo la Regina e la Strega sono la stessa persona, infatti la Regina decide di trasformarsi in Strega per poi portare la mela avvelenata a Biancaneve.
Silenzio di riflessione
- Biancaneve poi bangia a mela (Biancaneve poi mangia la mela)
- Eh sì, proprio così e si addormenta.
- I nani no crede (i nani non credono...)
- Sì, i nani  non credono che sia morta
- I nani non crede, pecchè lussa (i nani non credono - che sia morta- perchè russa)
- Ciopo, Biancaneve russa?
Sorrisetto beffardo
- Shi, lussa...
                                                                       ----------- @------------
Durante la cena, al momento della frutta:
- Mamma, tutti peli......osserva la Ciopola con aria schifata
- Di cosa stai parlando Ciopola?
kiwi tutti peli...a me no pase...(a me non piace!)
- Vabbè, tanto i kiwi li abbiamo finiti...
                                                                       -------------@----------------
Dopo cena...
- Ciopo devo andare in bagno, mi aspetti qui con Babbo?
- Pecchè?
- Devo fare la cacca.
- Mamma veni?
- Dove?
- Bagno.
- Si ok...
- Mamma metti qui (Mamma, mettiti qui. Indicando il water)
- Mamma...
- Che c'è Ciopo? (il tono si fa un po' esasperato) Perchè non vai di lò a giocare? Appena ho fatto vengo anch'io. Segue intervento del Babbone, che non riesce a convincerla ad uscire...
- Mamma, sevve quetta carta? (mamma ti serve questa carta? riferendosi alla carta igienica...)
- No, Ciopo (sospiro, rassegnato)...non ho ancora finito...
La Ciopo mi osserva per qualche secondo in silenzio
- Mamma fatto?
- Sì ho fatto. (col tuo pressing mi è passata la voglia di stare qui!)
- Mamma, metti qui...laba (mamma mettiti qui, indicando il bidè e lavati!)
- OK....
- Mamma, mamma...bottone! (ehi mamma premi lo scarico!)
- Sìììììììììììì
- Ciao ciao, cacca (accompangnando il saluto con il gesto della manina)
- Mamma namo, leggi Bìancaneve ....(mamma andiamo, leggimi Biancaneve!)
GASP!

9 commenti:

MammaMoglieDonna ha detto...

Quanto ti capiscooooo!!

Laura@trendinozze ha detto...

ahahahah!
potersene stare in bagno da soli è proprio un lusso! Altroché caviale e champagne! ;)

Mammabradipo ha detto...

Aahahah!!!!! anche mio figlio fa così...mi prepara la carta igienica (di solito un pezzettino microscopico e quando gli dico che è troppo poca me ne strotola mezza e mi dà 200 strati...) e controlla che abbia fatto tutto...

Lizzina ha detto...

Ehehehehe ormai ci dicono come e cosa dobbiamo fare anche in bagno, mannaggia! Un po' di privacy per favoreee!!

serenamanontroppo ha detto...

Mie care ragazze, giudicando dalla vs. calorosa solidarietà, mi sono convinta che il problema è particolarmente diffuso!
Non risolve la situazione, ma solleva un po'!

MaestraLaura ha detto...

e io mi son fatta mille risate con Biancaneve che russa(come distruggere un mito!!!) e i peli del kiwi...uahahahahah!!!! se pensi che a scuola ci sono i mini wc vicini e che regolarmente scappa la cacca a gruppi di almeno 3, scattano i confronti...stendo un velo pietoso!!!

Mamma Papera ha detto...

PUOI DIRLO FORTE CHE IL PROBLEMA è DIFFUSO ahahaha sto ancora ridendo perche mi rivedo in questa cosa un abbraccione forte

serenamanontroppo ha detto...

@maestralaura: benvenuta! anche a me il fatto di Biancaneve mi ha fatto morir da ridere, la fantasia dei bambini ha veramente un gran potere dissacratorio.
@mammapapera: lo dicevo io...mal comune!

mely ha detto...

ecco perchè io ci vado di nascosto, quando Carlotta è impegnata con i suoi giochi!