Pagine

lunedì 25 luglio 2011

Spannolinamento, analisi di un (nuovo) fallimento.

Immagine liberamente tratta dal web
Come già avevo raccontato in questo post, il nostro primo tentativo di spannolinamento (al mare) era andato decisamente fallito. Beh, ci sta. Non ne ho fatto un dramma.
La scorsa settimana, a fronte dell'insistenza di mia madre (fa caldo (?), il pannolone le da fastidio provocandole arrossamenti e prurito) abbiamo nuovamente tentato. Devo dire che la prospettiva che i nonni si occupassero in via principale di spannolinamento non mi dispiaceva, dato che la mia ansia da prestazione aveva, a mio avviso, condizionato negativamente il ns. primo tentativo.
E' necessario premettere che la Ciopola  sta a giorni alterni con nonni materni e paterni e che, l'altresì detta piccola-canaglia, già da due mesi fa la cacca nel WC con il riduttore (ne ho dedotto per questo che è perfettamente consapevole degli stimoli).
In breve, abbiamo una chiazza di pipì sul divano e nessun altro risultato tangibile risultato dello spannolinamento.
La piccola si è mostrata infatti entusiasta della novità delle mutande e della possibilità di attaccare un piccolo adesivo sul coperchio del WC per ogni pipì andata a buon fine, ma questi non sono stati incentivi abbastanza allettanti da indurla ad abbandonare il pannolone.
Si è rifiutata caparbiamente di fare pipì e a volte l'ha trattenuta per l'intera mattinata, ha ignorato le sollecitazioni delle nonne e si è lasciata andare, nei vari angoli di casa, solo una volta raggiunto lo stremo, annunciando, subito dopo, trionfante "fatta pipì".
Mia madre, non si è fatta grossi problemi e convinta che prima o poi si sarebbe abituata al  nuovo status, ha continuato a pulire, lavare mutandine ecc.,
Mia suocera, si è demoralizzata immediatamente e così dopo la prima pipì a vuoto le ha sistematicamente sempre rimesso il pannolone, nonostante le mie esortazioni (molto pacate, ma ferme) a tenere una linea comune con mia madre.
In definitiva, siamo di nuovo punto e a capo. Tra circa 15 giorni sono in ferie e riproverò, chissà che non sia la volta buona...che fatica però..
Sto cercando di ricacciare un pensiero che mi gira fisso in mente, ovvero che la determinazione, la caparbietà della Ciopola stiano condizionando questa fase, così come successo in altre occasioni. Non sopporta le imposizioni e non le va di fare qualcosa ciò che le si chiede, se non le piace.
Boh, forse sto esagerando...semplicemente non è pronta.

11 commenti:

Very_Normal_Mum ha detto...

ora mi sento meno sola! anche mio figlio è caparbio e della nuova situazione senza pannolino proprio non ne vuole sapere, sopratutto di fare cacca nel vasino. che stress, è da oltre un mese che sto provando e certo piccolino non è... dai che ce la possiamo fare, ci vuole tanta tanta pazienza!

CosmicMummy ha detto...

hai tutta la mia solidarietà... noi avevamo iniziato benissimo, mutandine, in pochi giorni aveva imparato a usare il vasino e usava solo quello senza mai bagnarsi, poi ha iniziato a non volere più mettere le mutande ma solo il pannolino, anche se continuava a chiedere di usare il vasino, e da qualche giorno non vuole nemmeno più usarlo... insomma dopo qualche passo avanti, altrettanti indietro. dicono che è normale che dopo un progresso ci possano essere delle regressioni... riproveremo, speriamo bene!

MammaPig ha detto...

Noi con FiglioPig ci abbiamo messo diversi MESI. Mesi di pozzette di pipì ovunque, mesi in cui abbiamo tolto tutti i tappeti dalla casa (ne abbiamo pochi, ma cmq li ho salvati!!), mesi di cerata sul divano, mesi di "non sederti sul letto per giocare, siediti per terra!!!", mesi di "ha fatto 4 pipì nel vasino e 10 per terra!!", e così via... Hai 2 soluzioni: o pazienti e vai avanti così; oppure sospendi e riprovi più avanti. Noi avevamo scelto la prima, armandoci di straccio e secchio.... ;-)

serenamanontroppo ha detto...

@VNM e CM: grazie per la solidarietà e l'incoraggiamento, condividere aiuta!
@Mammapig: fosse per me sceglierei la linea ostinata, cioè insistere con pazienza e lavare e pulire e tutto ciò che serve...ma la collaborazione di tutti i soggetti dediti alla cura del bambino è essenziale!

incasadisilvia ha detto...

Certo che non e' pronta!
Da sola farai maglio, vedrai, non abbatterti!
Sai mia nonna, piu' che ottuagenaria, mi ripete sempre: "bambini piccini problemi piccini, bambini grandi problemi grandi!"
E intanto i figli crescono e io mi accorgo che mia nonna ha ragione!
Non essere troppo apprensiva, le cose si aggiustano piano piano!
Un abbraccio...
Silvia

Fabi ha detto...

Anche secondo me,magari non è ancora pronta o forse solo un po' confusa visto che la nonna se fa pipì addosso le rimette il pannolone e lei magari non sa più come fare...noi con Henk abbiamo avuto quasi subito successo ma un piccolissimo consiglio te lo voglio dare, con noi è servito: anche Henk continuava a fare pipìe cacca addosso tanto noi tempestivamente toglievamo le mutande bagnate o sporche e provvedevamo all'istante a rimuovere i corpi estranei dal suo corpo...bene, un giorno ho provato a lasciarlo sporco per circa 10 minuti dicendo che gli avrei tolto la cacca e la pipì dalle mutande quando avessi finito di fare ciò che stavo facendo...bene, non so se sia stato il suo schifo provato sentendosi bagnato e con un peso schifoso nelle mutande ma da lì, magicamente ha cominciato a chiamare sempre!!!
Bacio e non mollare...ce la farai!!!

serenamanontroppo ha detto...

@Silvia: a me il proverbio di tua nonna lo hanno detto già quando la Ciopola era in pancia e credo che in effetti non ci sia niente di più vero. Non sono angosciata dalla questione spannolinamento, credimi, ne parlo per confrontarmi, per raccontare il mio quotidiano. Come ho detto, fosse stato per me non avrei neppure fatto il nuovo tentativo. Ho assecondato l'iniziativa di mia mamma, pensando che magari con soggetti e modi diversi lo spannolinamento avrebbe potuto aver successo. Così non è stato e quindi tenterò di nuovo in un altro momento, magari quando la piccola sarà più pronta. Un abbraccio a te!
@Fabi: la piccola canaglia non sembra avere grossi problemi con le mutandine bagnate...anzi è una lotta per toglierle. In qualche modo ce la faremo però, ne sono certa.

MammaMoglieDonna ha detto...

Sere, io credo che sia meglio aspettare un po' tra un tentativo e l'altro. Sai che farei? La sfiderei.. Del tipo, andate al mare, anzichè il costume, le metti il pannolino e le dici che solo i bimbi grandi che non usano il pannolino possono stare in spiaggia col costume... vedrai che le viene voglia di liberarsene...
Questo perché penso che se non nasce da lei il desiderio, allora stai combattendo una battaglia che perderai! Evita di stressarti e aspetta che sia lei a volerlo a maggior ragione se la Ciopola ha un bel caratterino..
Fidati, se non sono pronti puoi solo impazzire!
IN BOCCA AL LUPO!

serenamanontroppo ha detto...

@MMD: al mare, già il mese scorso, ha sempre indossato il costumino. Il pannolino in spiaggia a due anni e mezzo mi sembrava costrittivo! Proprio recentemente abbiamo iniziato a stilare una lista delle cose da grandi che lei sta facendo e ne è molto orgogliosa, magari piano piano inizierà ad apprezzare....vediamo!

A Prova di Mamma ha detto...

come mai queste belle iniziative vengono sempre alle nonne? stessa situazione identica identica. pupattola a giorni alterni tra nonni materni e paterni. mia madre che dice "le ci vuole ASSOLUTAMENTE il vasino". inutile ricordarle che la pupattola ha solo 21 mesi.
Cmq, il vasino l'ho portato a casa sua, se ha voglia, ci provi lei (mia suocera non ci pensa nemmeno lontanamente, e io con lei - ma questo posso farlo perchè la mia è piccola, e posso sempre ricominciare l'anno prossimo, capisco che per te la linea comune sia un fattore più importante)

le Frufrù ha detto...

Sai che qualche giorno fa ho visto a la 7 le solite tate alle prese con bambini da sedare. Una bimba nn riusciva a togliere il pannolino ( premettiamo che la mamma la allattava in tandem con la sorellina di un anno circa, mentre lei di anni ne aveva 3... ed io a quel punto avevo già gli occhi fuori dalle orbite)... ma tornando alla tata... Insomma ha tirato fuori un libricino carino e fa vedere come i bambini quando sono piccoli usano il pannolino, poi quando diventano grandi lo tolgono e usano il vasino. Detto fatto, 'sta bambina la fatta nel suo vasetto. Detto da me che ho due gatti e bambini zero... :D , va beh... io mi diverto un sacco a leggere voi mamme;). Un bacio