Pagine

lunedì 4 aprile 2011

Voglia di novità.

Venerdì scorso, ho fatto una sorpresa a tutti (d'altronde uno scherzetto era più che lecito nel giorno del pesce d'aprile). Sono andata dal parrucchiere ed ho ridotto la lunghezza della mia chioma, decisa a cambiare il mio look.
Forte del principio che "i capelli crescono", ho lasciato che prevalesse la voglia di novità, al diavolo la fatica di farli allungare e i soldi spesi nel corso dell'inverno per la lisciatura (tipo contropermanente).
Ho ricevuto feedback positivi dalla Ciopola, dal Babbone e dalle mie amiche più care, ma cosa più importante è che così  mi piaccio.
Immagine liberamente tratta dal web
Insomma per farvi capire adesso ho un taglio alla Rhianna (prima i capelli arrivavano alle spalle).
Non so, francamente, se nononstante le rassicurazioni del mio parrucchiere adulatore, riuscirò a gestire al meglio questo taglio, data l'esiguità di tempo a disposizione, la pigrizia e la mia totale incapacità di gestire il binomio phon e spazzola. Beh, lo scopriremo solo vivendo (come diceva Battisti).
A parte il taglio dei capelli nel fine settimana mi sono dedicata a varie piacevoli attività, quali i consueti giochi all'aperto con la mia Ciopola (che battendo ogni record sabato è stata messa in punizione ad un ora dal risveglio mattutino) e alla visita di una mostra (solo io ed il Babbone) PICASSO, MIRO' DALI', GIOVANI E ARRABBIATI nel ns. capoluogo di Regione, città campanilisticamente odiata, ma a cui mi legano ricordi, affetti e amore per l'arte.
Se siete da quelle parti e avete voglia e tempo di vederla,  qui potete reperire tutte le informazioni  utili per visitare la mostra con l'intera famiglia.
Noi eravamo con un gruppo organizzato dal mio cral aziendale ed abbiamo avuto la fortuna di incontrare un'ottima guida, davvero molto preparata che ci ha egregiamente condotto alla scoperta del fil rouge dell'esposizione, che a mio avviso non era pregiatissima, nel senso che non erano presenti le opere più importanti o famose degli artisti spagnoli a cui era dedicata, pur essendo comunque molto interessante.
Usciti dalla mostra ci siamo fatti scaldare dal sole fiorentino, gustato seduti su una panchina, un'insolito pranzo a base prelibati prodotti tipici di un mercatino in Piazza della Repubblica. Tornando alla macchina abbiamo anche girovagato (senza grosso slancio da parte del Babbone) tra vetrine e negozi. Confesso, la giornata si è contraddistinta per l'alternarsi del piacere di "vivere la coppia" e il senso di colpa per non aver completamente dedicato il giorno festivo alla Ciopo...un conflitto interiore cui non ho trovato risposta. 

5 commenti:

incasadisilvia ha detto...

Credo che se si ha davvero voglia di tagliare i capelli, il rimpianto e minimo! Se poi si migliora... tanto di cappello! O di capello!!!!
grazie dell'informazione culturale, credo proprio di riuscire a farci una scappata!
Un abbraccio...
Silvia

eteVaM ha detto...

Io riesco a tenere il capello corto liscio per tipo 3 settimane....sopo di che vado di riccio folle...ma finora m'è andata abbastanza bene con i tagli e l'asimmetrico (io ce li ho più corti ma il principio è lo stesso) anche non lisciato perfettamente non sfigura :)
Brava, io sono una che osa e trovo noiose quelle persone che hanno lo stesso taglio per tipo 15anni!

LAMAMMAèSEMPRELAMAMMA ha detto...

Bellissimo taglio...io ci sono andata giù più di brutto, avevo voglia di rinnovamento e così via i capelli dalle spalle e taglio corto...ora però sto già aspettando che ricrescano!!! Sono incorreggibile...prima li taglio e un minuto dopo sono già pentita!!!
Un bacio

MammaMoglieDonna ha detto...

Sere, se lo so l'ho dimenticato, ma tu dove vivi?
Se vuoi puoi scrivermelo in privato
mammamogliedonna@hotmail.it
Sto organizzando un week-end in toscana, magari se sono dalle tue parti, ci si vede.

serenamanontroppo ha detto...

@ete: mi chiedo come facciano certe amiche che conosco da una vita a non desiderare di cambiare taglio. Io non potrei resistere e vedo che sono in buona compagnia ! ;-)
@lamamma: dai su che ricrescono!!! comunque il mio prossimo passaggio sarà il ritorno al cortissimo!
@silvia: credo che la mostra meriti una visita, parlo però di appassionata del genere!
@MMD: ti scrivo una mail!