Pagine

martedì 25 gennaio 2011

Risotto alla zucca gialla - ricetta per pentola a pressione!

Dato che non sono portatissima per la cucina (diciamo che in generale sono mooolto portata per l'ozio) e non ho molto tempo da dedicare ai fornelli, solitamente a cena mangiamo un piatto freddo (affettati e formaggi principalmente), però ogni tanto mi faccio prendere dai sensi di colpa e allora...
Insomma ieri sera ho provato un risotto alla zucca gialla, rapido e mediamente buono, che vorrei consigliarvi:
Premetto che la ricetta è per cuoche poco serie, infatti è da realizzare con pentola a pressione (di cui sono un devota sostenitrice ;-))
Ingredienti:
700 gr. zucca gialla (peso al lordo delle puliture)
350 gr. di riso
4 pomodorini pachino
1 lt di brodo vegetale (dado di verdure)
aglio
olio (2-3 cucchiai)
sale q.b.

Preparazione:
Fate rosolare sul fondo della pentola a pressione due spicchi d'aglio, aggiungete quindi i pomodorini  e quando sono leggermente appassiti, aggiungere anche la zucca tagliata a tocchettini e aggiustare di sale.
Dopo qualche minuto aggiungere il riso e lasciare leggermente mantecare, versare quindi il brodo vegetale e chiudere la pentola.
Lasciate cuocere per 8' dal sibilo, abbassando la fiamma.
Una volta pronto aggiungere, a piacere, una spolveratina di parmigiano grattugiato.

Buon Appetito!

4 commenti:

Micaela ha detto...

Secondo me è davvero buono... e molto pratico!
Non c'avevo pensato alla pentola a pressione per fare i risotti... anche io ne sono una recente fan ed è stata una vera scoperta!
Grazie per il suggerimento!

serenamanontroppo ha detto...

Di sicuro è pratico. Devo ammettere che quello che fa mia suocera, usando i metodi tradizionali è davvero incomparabile, ma tutto sommato la rapidità di esecuzione della ricetta è tale da rendere accettabile il compromesso!

Mamma Papera ha detto...

anche io avvolte uso la pentola a pressione e viene buono allo stesso modo ^_-

MadreCreativa ha detto...

Non ho mai provato a fare il risotto nella pentola a pressione, ma questo è proprio invitante...proverò